Beauty case sempre in ordine: è ora di liberarsi del superfluo

Beauty case sempre in ordine: è ora di liberarsi del superfluo

Parte della nostra make up routine riguarda anche il beauty case, o meglio la sua organizzazione e la disposizione dei nostri prodotti preferiti

Da qualche anno sta prendendo piede la filosofia orientale del Feng Shui, che ci aiuta a determinare le caratteristiche più o meno salubri di un particolare luogo. Ma se vi dicessimo che questa teoria, tanto cara agli arredatori d’interni, può essere utilizzata anche per riordinare i nostri guardaroba e perfino i nostri beauty case? Infatti, che si tratti di un semplice borsello pieno di prodotti naturali o di un cofanetto ricco di trucchi d’alta gamma, il beauty case riflette chi siamo e ciò che pensiamo della nostra bellezza. Secondo gli esperti di Feng Shui, tutto ciò che ci circonda è in grado di influenzare la nostra vita e la nostra energia. E se pensiamo che il nostro beauty case ci accompagna in moltissimi momenti della nostra vita, il suo influsso sulla nostra vita quotidiana potrebbe essere notevole. Che crediate o meno a queste filosofie, una cosa è certa: il beauty case è il nostro fedele compagno di avventure e, oltre a rispecchiare la nostra personalità, deve essere pratico e comodo da usare. Diamo un’occhiata a quali sono i consigli degli esperti di Feng Shui per organizzare il nostro beauty case e, in generale, scopriamo insieme in che modo possiamo renderlo funzionale.

Riorganizzare e fare pulizia

Primo step: conservare solo l’indispensabile. Secondo la tradizione orientale, quello di cui ci circondiamo riflette ciò che siamo dentro. Tendiamo costantemente ad accumulare e gettare via il superfluo diventa sempre più difficile.

Succede per la casa, per il guardaroba, ma non solo… il modo in cui trattiamo la nostra make up bag ne è un esempio. Conserviamo tanti trucchi, spesso vecchi, che non usiamo più ma dei quali non riusciamo a liberarci. Ci convinciamo che prima o poi ne avremo bisogno ma la verità è che rimarranno lì per altri giorni, mesi o anni.

Ma adesso basta rimandare! È tempo di fare un po’ di ordine nella nostra beauty routine: fuori il vecchio e il superfluo, dentro solo ciò che ci serve davvero. L’ordine  sarà utile in qualsiasi occasione, dalla vita quotidiana alle vacanze.

Cosa mettere nel beauty case?
La prima domanda da farci è “quanti trucchi hai e quanti ne usi davvero?“. Tendiamo, infatti, a utilizzare sempre gli stessi prodotti, i nostri preferiti di cui non riusciamo a fare a meno. E allora che senso ha conservare prodotti che non usiamo mai? A meno che non si tratti di trucchi particolari per occasioni speciali, quei prodotti che abbiamo dimenticato difficilmente riusciranno a rientrare nella nostra make up routine (e nel nostro cuore). Meglio, quindi, disfarcene. Scegli quello che usi quotidianamente, non riempirti di inutilità e lascia il posto a ciò che ti serve davvero. Un’altra cosa da non sottovalutare riguarda la corretta conservazione dei prodotti: inutile conservare prodotti aperti da troppo tempo, rischiano di essere inefficaci o addirittura dannosi per la pelle. Infine, l’aspetto della nostra borsa per trucchi riflette, inevitabilmente, la nostra sensazione di bellezza e benessere interiore. E forse il nostro beauty case ha bisogno di essere riorganizzato e rinfrescato: un semplice gesto che potrebbe portare energia positiva alle nostre vite.

Alleggerisci la tua skin care

La skin care è lo step fondamentale della nostra beauty routine. Senza la giusta cura la nostra pelle non potrà reggere il make up. Dobbiamo prepararla al meglio, con i prodotti giusti. E se la nostra routine di bellezza a casa potrà comprendere step più complessi, nel beauty case dovremmo portare solo lo stretto necessario:

 

  • L’elemento n° 1 per la cura della pelle può essere un latte detergente, da scegliere in base alle esigenze del momento.
  • La crema viso è indispensabile e manterrà la pelle elastica e in salute in qualsiasi occasione. Porta con te la tua preferita e ovunque tu sia concediti mattina e sera un momento rigenerante.

Make up basic: solo quello che ti serve davvero

I trucchi da portare nel nostro beauty case sono quelli necessari: fondotinta, correttore, cipria, ombretti, matita occhi, blush e mascara.

Conta fino a 7 e il gioco è fatto!

  • Il fondotinta dovrà essere super fluido e leggero, ma soprattutto facile da applicare.
  • Il correttore, riempitivo e modulabile, da applicare in piccola quantità per coprire le imperfezioni e aprire lo sguardo.
  • La cipria in polvere donerà un effetto impalpabile e setoso, uniformando l’incarnato senza appesantirlo.
  • Gli ombretti sono il tuo chiodo fisso? Allora perché non scegliere una palette occhi? Racchiudi tutta la tua ispirazione in una modalità pratica e compatta, così avrai tutto il necessario a portata di mano.
  • Matita occhi nera o colorata. Ti basterà una piccola linea sulla rima superiore dell’occhio per dare estrema definizione allo sguardo, con un grande vantaggio: potrai dimenticarti del temperino!
  • Blush, dal classico fard in polvere al nuovissimo Cheek Kiss in stick, il blush sarà il tuo alleato ideale per dare un tocco di colore al tuo make up.
  • Mascara: imprescindibile, è il tocco finale d’artista. Volumizzante, incurvante, ad alta definizione, effetto ciglia finte, waterproof… ce ne sono di tutti i tipi. Sceglilo in base alle tue caratteristiche e allo sguardo che desideri ottenere.

Insomma, il tuo beauty case dovrà contenere poche cose, mirate e ragionate. Non riempirlo di prodotti inutili, quello che usi solitamente è quello che ti serve, se non di meno!

Altri articoli