Crema notte, l’alleata che combatte le imperfezioni

Crema notte, l’alleata che combatte le imperfezioni

Immancabile nella nostra skin care routine, la crema notte è la coccola di bellezza preferita da tutte le beauty addicted

Esposta al caldo durante l’estate e al freddo durante l’inverno, la pelle del viso viene messa ogni giorno a dura prova. Per questo motivo ha bisogno di una protezione costante sia di giorno che di notte. Ecco, allora, che la crema notte diventa la nostra fedele compagna di skin care.

Si, perché la notte è il momento ideale per curare la nostra pelle. Durante il sonno, infatti, la pelle velocizza il processo di rigenerazione e ripara i danni ricreando la barriera protettiva che può lesionarsi durante il giorno. Si parla di turnover epidermico.

Cos’è il turnover epidermico?

Partiamo dalle basi… La nostra pelle è formata da piccoli strati che seguono un ciclo vitale, attraverso il quale le cellule risalgono dallo strato più in basso verso quello più superficiale in un continuo rinnovamento.

Le cellule giunte in superficie sono prive di nucleo, quindi definite morte. Sono cellule molto dure e soprattutto ricche di cheratina che formano la barriera difensiva della nostra pelle. Tuttavia, quando queste cellule invecchiano non permettono alla pelle di respirare e le donano un aspetto spento e opaco, a cui possiamo però porre rimedio con i prodotti giusti.

Ma tutto questo cosa ha a che fare con la crema notte?

Forse non tutti sanno che durante la notte questo processo di turnover epidermico si velocizza. Motivo per cui la skin care notturna è uno step fondamentale per curare e rigenerare la pelle del viso. Ancora, di notte l’epidermide diventa più ricettiva e permeabile. In poche parole, i prodotti che applichiamo la sera prima di addormentarci saranno assorbiti più facilmente.

La rigenerazione notturna in 4 fasi

La rigenerazione epidermica notturna si divide in quattro fasi.

La prima fase è quella di intensificazione del processo di rigenerazione: va dalle 21.00 alle 23.00 circa ed è il momento in cui le barriere epidermiche sono poco attive, motivo per cui la pelle assorbirà meglio i trattamenti.

La seconda fase vede un aumento della microcircolazione: assistiamo, dunque, ad una maggiore ossigenazione dei tessuti.

La terza fase prevede il rinnovamento cutaneo: va dalle 23.00 alle 6.00 e permette la rigenerazione vera e propria della pelle, quella per cui le cellule morte vengono sostituite da quelle nuove.

Infine con la quarta fase assistiamo all’autoriparazione del film idrolipidico, cioè la barriera protettiva della pelle.

Affidarsi a prodotti viso performanti sarà, dunque, fondamentale per combattere le impurità, mantenere la pelle luminosa e donarle elasticità.

Che differenza c’è tra crema giorno e crema notte?

Ora che abbiamo capito cosa succede alla nostra pelle di notte, non sarà difficile comprendere perché esistono prodotti per il giorno e prodotti per la notte.

Durante il giorno l’epidermide deve difendersi dagli agenti atmosferici, dallo smog, dalla luce blu degli schermi e dallo stress. Quando il sole tramonta, arriva il momento di riposare non solo per noi ma per la cute stessa che riesce a rigenerarsi.

Insomma, durante il giorno avremo bisogno di prodotti protettivi, antiossidanti e idratanti, mentre di notte dovremo affidarci a prodotti nutrienti, che favoriscano il turnover epidermico eliminando le cellule morte e stimolando la produzione di collagene ed elastina.

Crema notte: i nostri consigli su come applicarla

La prima regola è quella di riposare almeno 7 o 8 ore a notte, al fine di non stravolgere i ritmi del nostro organismo. Avete notato che quando dormite poco la vostra pelle appare stanca e spenta? Questo avviene perché il mancato riposo altra i ritmi della rigenerazione epidermica. Quindi, a letto presto!

Prima di andare a dormire, vi consigliamo di preparare la pelle ad affrontare le ore di sonno, e di darle il nutrimento che necessita per una sveglia carica di energia.

Per ottenere il massimo dalla tua crema notte è fondamentale che il viso sia ben pulito. I residui di trucco infatti sono una delle cause principali dell’insorgere delle impurità. Dopo averlo deterso con cura e delicatezza, puoi applicare sul viso la crema notte Refining Night Cream.

L’acido ialuronico ad alto e basso peso molecolare aiuta a mantenere il giuso grado d’idratazione e compattezza della pelle e combattere i segni del crono-invecchiamento. L’estratto di Abrotano favorisce il rigonfiamento delle cellule adipose effettuando dunque una marcata azione rimpolpante. Il burro di Karitè e Albicocca, Olio di Jojoba e Pantenolo nutrono in profondità, appositamente inseriti per la loro spiccata azione idratante e lenitiva. Le vitamine C ed E svolgono una potente azione antiossidante che aiuta il rinnovamento cellulare e favorisce la sintesi di collagene.  Pelle rigenerata, idratata e protetta, visibilmente più liscia e morbida. Sarà una nutriente coccola per la tua pelle!

Applica una piccola quantità su guance, fronte e mento e inizia a stendere la crema da notte con dolcezza, partendo dal centro del viso verso l’esterno. Massaggia fino a ottenere un completo assorbimento: sentirai un’immediata sensazione di morbidezza e idratazione. Non dimenticare di applicarla anche su collo e décolleté, da sfoggiare in tutto il loro splendore.

Altri articoli