Rossetti opachi o brillanti? Scegli il finish giusto per te

Rossetti opachi o brillanti? Scegli il finish giusto per te

Per avere labbra super glam la scelta del rossetto è fondamentale! Ma qual è il finish più adatto a ognuno di noi? Scopriamolo insieme.

I rossetti non sono tutti uguali! Scegliere la formula e il finish giusto è fondamentale per un make-up labbra davvero perfetto. E quando si parla di rossetti opachi o brillanti non si parla solo di gusti personali, ma anche di esigenze estetiche. Ogni finish, infatti, ha anche un effetto finale che può valorizzare alcune tipologie di labbra e contribuire alla creazione di un determinato make-up.

In generale, i rossetti lucidi donano luminosità alla zona inferiore del viso, del mento e delle mascelle e fanno apparire più voluminose perfino le labbra più sottili. Invece, i rossetti opachi rendono le mascelle meno evidenti e le labbra meno carnose e appariscenti.

Rossetto opaco: quando sceglierlo?

Audace e super sofisticato, il rossetto opaco è rinomato per la sua colorazione intensa e la texture ultra matte. È la scelta ideale per chi vuole sottolineare le labbra in modo marcato e deciso. Al contrario del rossetto brillante, si fissa alle labbra garantendo un effetto opaco senza luccichii e una lunga durata. Si tratta sicuramente di un prodotto elegante e adatto alle grandi occasioni, ma c’è da precisare che tende a rimpicciolire le labbra e quindi è sconsigliato a chi le ha molto sottili.

Iper pigmentato, a volte ha una texture eccessivamente asciutta che lo rende poco apprezzato da chi ha le labbra secche o screpolate. Per questo, prima di applicarlo è necessario fare uno scrub e assicurarsi di avere le labbra bene idratate.

I nostri nuovi rossetti CULT Matte sono la soluzione ideale perché hanno un finish matte ma non seccano le labbra grazie alla loro texture morbida che scolpisce e leviga le labbra garantendo colore puro e tridimensionalità senza precedenti.

Grazie agli speciali ingredienti contenuti nella formula le labbra appaiono nutrite, rimpolpate e avvolte in un colore opaco estremo. Le cere emollienti donano struttura alla texture e consentono un rilascio del colore pieno e uniforme, mentre gli oli riparano, rimodellano e leniscono la pelle danneggiata, stimolando la proliferazione cellulare e la sintesi di collagene ed elastina.

Rossetto brillante: qualche consiglio

Cremoso e lucido, il rossetto brillante ha alcuni vantaggi e altrettanti svantaggi: è molto facile da stendere, non crea secchezza e può essere indicato sia per un look da giorno che da sera, ma a volte ha una durata inferiore rispetto ai rossetti matte e ha bisogno di essere ritoccato.

Per chi ha le labbra sottili il rossetto brillante rappresenta comunque la scelta ideale per rendere le labbra più voluminose. Per ovviare all’effetto sbavatura (spesso dietro l’angolo) vi consigliamo di definire le labbra con una matita, delineando i contorni e gli angoli della bocca, e poi applicare il rossetto.

Le nostre matite REBELIPS, waterproof e long-lasting, offrono un corretto bilanciamento tra cremosità e struttura, e sono la scelta ideale per definire il contorno labbra e migliorare la resa del rossetto. Per scoprire qual è la combo perfetta date un’occhiata al nostro articolo!

Se siete amanti del finish brillante, i CULT Creamy saranno i vostri migliori alleati. Cremosi, fondenti e dalla brillantezza intensa avvolgono le labbra con colori pieni, luminosi e omogenei. La texture, scorrevole ed emolliente, contiene polimeri extra lucidi ad elevato indice di rifrazione e che donano una piacevole sensazione di comfort nel tempo.

Insomma, che sia matte o brillante… l’importante è che sia un CULT!

Altri articoli